EnoNautilus, l’enoturismo diventa 4.0

Tempo di lettura: 2 min

È nata la prima APP della nuova generazione dedicata agli enoturisti, gratuitamente disponibile per sistemi iOS e Android. Si chiama EnoNautilus ed è l’unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della produttività e di una semplificazione dell’incoming enoturistico. Il network si è recentemente arricchito con il blog www.enonautilus.com dedicato al racconto delle esperienze proposte in acquisto.

EnoNautilus è un servizio creato da Vanilla Innovations, in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Lombardia. A seguire lo sviluppo del sistema è stato l’amministratore delegato di Vanilla Innovations in persona, Fabio Sarti, 28 anni, con la collaborazione dell’esperto project manager, Augusto Faglia. “Siamo un’azienda di sviluppo software a ciclo completo – spiega Sarti – con competenze negli strumenti di sviluppo più diffusi e attenzione alle ultime tecnologie. Dal 2015 convertiamo le strategie dei nostri clienti in sistemi software e processi tecnologici che ottimizzano le prestazioni aziendali applicando i principi del design moderno in combinazione con le più recenti tecnologie cloud, mobile e desktop”. L’obiettivo di EnoNautilus è fare marketing del vino, dei sapori, delle culture e degli incantevoli territori dell’agroalimentare italiano d’eccellenza, proponendo ai turisti italiani e internazionali imperdibili eventi, degustazioni ed esperienze. “In realtà – spiega Augusto Faglia – siamo concentrati in una capillare opera di valorizzazione del mondo vitivinicolo, dei sapori e dell’accoglienza made in Italy attraverso le emozioni che solo un turismo consapevole è in grado di generare. EnoNautilus non è solamente un’applicazione ma un mondo, una finestra digitale per non perdersi il meglio che l’Italia ha da offrire. Vini e sapori tipici da noi sono identità locali, provinciali e regionali uniche al mondo che vanno fatte conoscere garantendo nel contempo economia per le imprese della filiera. L’enoturismo deve smettere di essere passione e diventare business, un motore per l’attrattività”. Si è trovata una sintesi tra innovazione e tradizione, perché il futuro proiettato da EnoNautilus ha un cuore antico: il mondo contadino. L’applicazione oggi parla soprattutto lombardo, ma le aziende in lista d’attesa per entrare nel nuovo ecosistema digitale di Vanilla Innovations sono sempre di più. D’altra parte le ultime indagini di settore spiegano che il digital marketing è ancora troppo assente nelle dinamiche di promozione della maggior parte dei territori nazionali. La Napa Valley insegna: l’accoglienza ben fatta e comunicata, oggi, può valere da un terzo alla metà dell’utile aziendale. Inoltre la grande sfida, per l’arcipelago di piccole aziende che costellano l’Italia del vino con un’anima, è far incontrare un’offerta di qualità a un pubblico in grado di capirla, apprezzarla e farsene ambasciatore.

Scarica EnoNautilus, vivi l’enoturismo 4.0!

EnoNautilus è il primo ed unico ecosistema informatico dedicato all’universo enogastronomico/enoturistico italiano, il primo che mutua alcune delle caratteristiche fondamentali dell’industry 4.0 a favore di un incremento della qualità produttività ed una semplificazione dell’incoming enoturistico.  

Leave a Reply