EMANUELE BOTTIROLI

⭕️Giornalista ⭕️Copywriter ⭕️P.R. ⭕️Social Media & Communication Manager

CONOSCERE E COMUNICARE: SCELTA DI VITA

La vida, amigo, es el arte del encuentro.

Quanto contino le relazioni per chi deve comunicare per mestiere oltre che per vivere appieno l’ha riassunto con grande lucidità in questa frase Vinícius da Moraes: poeta, cantante, compositore, drammaturgo e diplomatico brasiliano. Ogni mio progetto scaturisce dall’incontrare, dall’ascoltare e dall’indagare a fondo i mondi con cui interagisco.

L’uomo: una macchina emotiva che pensa

Antonio Damasio, nel saggio intitolato “L’Errore di Cartesio”, scrive che non siamo macchine pensanti che si emozionano, ma macchine emotive che pensano. Una consapevolezza che il professor Vincenzo Russo dell’Università IULM di Milano e il suo team del Laboratorio di Neuromarketing mi hanno trasmesso. Comunicare davvero significa saper emozionare.

Non è “cosa fai” è soprattutto “come lo fai”

Nel corso delle mie esperienze ho imparato che le competenze contano ma le qualità umane, le doti relazionali, lo spirito di sacrificio e la passione sono più importanti. Scrivendo progetti e fornendo consulenza ho capito che i “grossi” non sono necessariamente “grandi”. Diventa grande il singolo o l’organizzazione che sceglie di scommettere su un modello e lo sviluppa pianificando nel tempo, senza temere d’innovare.

Identità. Amo lo storytelling per parole, immagini ed emozioni.

IL MIO BLOG SUL VINO

45° Parallelo

Ho scelto di dedicare un mio blog all’Italia della vite, del vino, dell’olio d’oliva, del gusto, della ristorazione e dell’accoglienza: un tesoro da far conoscere e apprezzare al mondo per le identità e le culture che custodisce.  Vivo in Oltrepò Pavese, patria italiana del Pinot nero e culla storica della vitivinicoltura con 13.500 a vigneto. Il territorio è attraversato dal 45° parallelo Nord, il “parallelo del vino”, che contraddistingue le zone mondiali più vocate alla viticoltura d’eccellenza.

LEGGI IL BLOG
WEB E social

Strategia e cultura delle relazioni

Dal 1995 creo progetti multimediali, da solo e in team. Internet ha cancellato le distanze, abbattuto confini e ha aperto scenari dal grande potenziale. Abbiamo a disposizione nuovi canali, dai social network al marketing digitale, che necessitano però di strategia, competenza e professionalità per produrre risultati e valore economico, uscendo dall’autorefenzialità o da un apparire fine a se stesso.

SCRIVIMI PER UNA CONSULENZA
IL PODCAST

Una voce che racconta vino, sapori, gusto e accoglienza

Nel maggio 2020 ho pensato di arricchire il mio blog 45° Parallelo con l’omonimo PODCAST pubblicato sulle maggiori piattaforme di distribuzione internazionali a partire da Spreaker, Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify e Deezer. Puoi cercare “45parallelo”.  Seguimi, commenta e condividi…

VAI AL PODCAST

Interviste in diretta

Intervistare qualcuno per me significa raccontare fatti, persone, identità, passioni, talenti e competenze. Amo molto mettere in discussione il mio punto di vista e crescere attraverso il confronto. Mi sono specializzato nel tempo nelle interviste on line, prediligendo quelle in diretta streaming. In questa sezione ve ne propongo alcune…

GUARDA LE INTERVISTE

Riflessioni da rileggere

Ci sono frasi, pensieri e insegnamenti che restano impressi in ognuno.

Eccone alcuni che per me hanno un grande valore…

«…La nostra epoca ha nutrito la propria disperazione nella bruttezza e nelle convulsioni. (…). Noi abbiamo esiliato la bellezza, i Greci per essa hanno preso le armi».

Albert Camus
Saggi letterari (trad. italiana 1960, Bompiani)

«Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide. In particolare i non stupidi dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, ed in qualunque circostanza, trattare e/o associarsi con individui stupidi si dimostra infallibilmente un costosissimo errore».

Carlo Maria Cipolla
STORICO

«Un uomo che lavora con le sue mani è un operaio; un uomo che lavora con le sue mani e il suo cervello è un artigiano; ma un uomo che lavora con le sue mani, il suo cervello e il suo cuore è un artista».

Giovanni Francesco Di Bernardone
SaN FRANCESCO D’assisi
Scroll Up